Voi siete qui: Home > fiori > coltivare fiori




  • Speedd: SHIPFREE CodSconto: SHIPFREE
    Spese di spedizione gratis su tutti i prodotti del nostro sito.
    Vedi Tutti i Coupon Speedd


  • Drosera: coltivazione e curiosità sulla pianta

    La drosera è una pianta carnivora sempre più richiesta a scopo ornamentale. Le oltre 150 specie di drosera sono infatti in grado di catturare piccoli insetti, grazie alle loro foglie adesive, capaci di comportarsi come tentacoli.
    Facile da coltivare sia in vaso che in giardino, non tutti sanno che nel corso dei secoli la drosera è stata anche utilizzata come rimedio naturale contro la tosse e per curare le verruche.

    VAI AL SITO

    Sansevieria: come coltivare la pianta depura ambiente

    La Sansevieria, con le sue foglie screziate e il portamento elegante, è una pianta d'appartamento utilizzata per decorare e purificare gli interni della casa.

    VAI AL SITO

    Come curare e coltivare la Begonia: una delle piante perenni più belle ed affascinanti di sempre

    Oggi ci rivolgiamo a tutti voi, esperti di giardinaggio o comunque appassionati: come si fa a coltivare e curare la begonia nel modo corretto? Parliamone insieme.

    VAI AL SITO

    Idrocoltura: come coltivare le piante passo passo con questa tecnica

    Hai mai sentito parlare dell’idrocoltura? Ovvero della coltivazione delle piante senza terra? Si tratta di un processo molto facile

    VAI AL SITO

    Piante resistenti al freddo: giardini e balconi sempre fioriti

    Spesso, sbagliando, si crede che durante il periodo invernale non si possano coltivare le piante a causa delle temperature molto basse che caratterizzano la stagione anche a causa delle forti piogge e delle nevicate.

    VAI AL SITO


    Vedi tutte le News



    I fiori dalla A alla Z:
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

    Il fiore può essere considerato come un germoglio apicale, sorretto e composto da un fusto modificato (l'asse fiorale o ricettacolo). Su di esso sono inserite numerose appendici specializzate, formate da foglie modificate, che nei fiori più evoluti sono disposte in anelli concentrici (verticilli), mentre in quelli più primitivi hanno una conformazione a spirale. Il verticillo più esterno è detto calice e in genere è formato da una serie di sepali verdi che proteggono la gemma fiorale prima che il fiore sbocci.

    All'interno del calice è inserita la corolla, formata da una serie di petali che hanno la funzione di attirare gli insetti impollinatori; per questo motivo hanno spesso colori sgargianti e sono dotati di ghiandole che secernono nettare e altre sostanze zuccherine (vedi Impollinazione).

    Procedendo verso l'interno del fiore si incontra l'androceo, formato dagli stami: essi sono costituiti da lunghi filamenti sormontati da antere piene di granuli pollinici, che al loro interno conservano i gameti maschili. Il verticillo centrale è detto gineceo ed è costituito dai carpelli, spesso fusi assieme. Ogni carpello contiene un ovario che porta i gameti femminili, detti ovuli. Una volta avvenuta la fecondazione l'ovulo si trasforma in seme. Il calice e la corolla formano insieme il perianzio.


    Links: