Voi siete qui: Home > fiori > coltivare aquilegia







I fiori dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Aquilegia


Aquilegia - Specie di piante erbacee perenni, diffuse nelle regioni temperate dell'emisfero boreale. Hanno foglie lobate, merlettate e appariscenti, e fiori molto raffinati, con i petali che si sviluppano in una estroflessione a forma di sperone.

Introduzione all'aquilegia, con informazioni generali sulla pianta
Forma bassi ciuffi circolari di foglie divise, verde-blu, con picciolo molto lungo; in primavera dal centro delle foglie si erge uno stelo, lungo fino a 90 cm circa, che porta numerosi fiori, spesso riuniti in grappoli, di colore vario dal bianco al blu, talvolta anche bicolori; hanno il calice ad imbuto, che termina con uno sperone. La fioritura dura fino a giugno, ed e' molto abbondante e appariscente; per prolungare la fioritura si consiglia di tagliare alla base i fusti che portano fiori appassiti.

A fine giugno si lascia che la pianta produca le capsule legnose che contengono i semi, in modo che si autosemini per l'anno successivo, quindi si tagliano alla base tutti i fusti che portavano i fiori, le foglie abbelliranno il giardino fino all'autunno con i loro compatti cuscini verdi, quindi appassiranno e scompariranno completamente in inverno.

Coltivazione dell'aquilegia
Esposizione: le aquilegie sono piante molto rustiche, che si adattano in qualsiasi posizione; e' innegabile pero' che le fioriture piu' abbondanti si ottengono ponendo a dimora la pianta a mezz'ombra, o comunque in luoghi in cui goda dell'ombra di piante piu' alte. Non teme il freddo, alcune specie sono infatti endemiche delle alpi e delle prealpi italiane, dove crescono nel sottobosco; se si decide di coltivare le aquilegie in vaso si consiglia di coprire il contenitore con tnt nel periodo invernale, per evitare che il substrato di coltivazione geli completamente.

Annaffiature:
non necessitano di annaffiature troppo abbondanti, sopportando senza alcun problema brevi periodi di siccita'. Annaffiare quindi regolarmente, ma fornendo piccole quantita' d'acqua. Ogni 15-20 giorni fornire del concime per piante da fiore, sciolto nell'acqua delle annaffiature, da aprile a luglio.

Terreno:
questa pianta si adatta senza problemi a qualsiasi tipo di terreno, purche' sia ben drenato e asciutto; c'e' persino chi ritiene che la fioritura e lo sviluppo della pianta vengano indeboliti da un terreno troppo fertile. Coltivare le aquilegie in terreno sabbioso, ben drenato e sciolto, utilizzando anche una buona terra da giardino.

Modi di propagazione dell'aquilegia
All'inizio della primavera o alla fine della fioritura e' possibile dividere i cespi di aquilegie, ponendo direttamente a dimora le porzioni prodotte; a fine estate e' possibile seminare i semi freschi, direttamente a dimora.

Se si desidera seminare in primavera o in estate e' consigliabile porre alcuni giorni i semi in frigorifero prima di seminarli direttamente a dimora, per simulare la stagione invernale.

Se si vogliono moltiplicare aquilegie di colori particolari si consiglia di dividere i cespi, poiche' la propagazione per seme non sempre produce piante con fiori dello stesso colore della pianta madre, poiche' le aquilegie si ibridano con grande facilita'.



Aquilegia coltivazione



Curiosità sull'aquilegia
L'aquilegia è anche conosciuta come colomba o cappello di giullare a causa della forma dei suoi fiori, che assomigliano a un becco di colomba o a un cappello a punta.

- L'aquilegia è una pianta perenne che fiorisce in primavera e in estate, producendo fiori colorati in tonalità di rosa, viola, blu, giallo e bianco.

- E' una pianta molto apprezzata dai giardinieri per la sua bellezza e la sua resistenza alle malattie e alle infestazioni di insetti.

- Le foglie dell'aquilegia sono commestibili e possono essere utilizzate in insalate o come decorazione per i piatti.

- L'aquilegia è stata utilizzata in medicina tradizionale per trattare malattie del cuore, dell'apparato respiratorio e dell'apparato digerente.

- E' una pianta molto popolare tra le api e altri insetti impollinatori, che si nutrono del suo nettare e del suo polline.

- L'aquilegia è stata utilizzata in molte culture come simbolo di amore, speranza, purezza e grazia.

- Esistono oltre 70 specie di aquilegia, che si trovano in tutto il mondo, dalle regioni temperate dell'Asia e dell'Europa alle montagne dell'America del Nord.

- E' una pianta molto resistente e può sopravvivere a temperature estreme, a condizioni di siccità e a terreni poveri.

- L'aquilegia è stata coltivata in giardini e parchi pubblici per secoli e continua ad essere una delle piante ornamentali più amate e apprezzate al mondo.

Significato simbolico dell'aquilegia
L'aquilegia ha un significato simbolico diverso in diverse culture e tradizioni. Alcuni dei significati simbolici più comuni associati all'aquilegia sono:

- Amore e affetto: l'aquilegia è spesso associata all'amore e all'affetto, soprattutto nella cultura occidentale. Il suo fiore a forma di cuore rappresenta l'amore e la passione, mentre il suo colore rosa o rosso simboleggia l'affetto e l'amicizia.

- Purezza e innocenza: l'aquilegia bianca o azzurra è spesso associata alla purezza e all'innocenza, soprattutto nella cultura cristiana. In alcune tradizioni, l'aquilegia bianca rappresenta la Vergine Maria.

- Grazia e eleganza: l'aquilegia è una pianta molto elegante e delicata, che simboleggia la grazia, l'eleganza e la leggerezza. Il suo fiore a forma di campana rappresenta la delicatezza e la finezza.

- Creatività e ispirazione: l'aquilegia è anche associata alla creatività e all'ispirazione, soprattutto nella cultura celtica. Si dice che l'aquilegia sia una pianta magica che può aiutare a liberare la mente e a stimolare la creatività.

- Libertà e indipendenza: l'aquilegia è una pianta che cresce spontaneamente in natura e che simboleggia la libertà e l'indipendenza. Il suo fiore a forma di aquila rappresenta la forza e la determinazione necessarie per essere liberi e indipendenti.

- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietÓ migliori di aquilegia in terrazzo o balcone.

- I migliori libri sui Fiori del nostro Giardino, su Amazon.it

- Libri e Manuali sui Fiori, su IBS.it


Amazon Prime Day in anticipo: tante ottime offerte dal mondo hi-tech


Su Amazon tantissime promozioni su robot aspirapolvere, TV, notebook e tanto altro

VAI AL SITO


Alcune piante anti-zanzare per salvare la tua estate


L'estate e' la stagione preferita da molti, ma puo' anche essere la piu' fastidiosa a causa delle zanzare.


Fortunatamente, esistono piante che possono aiutare a tenere lontane queste fastidiose creature.

VAI AL SITO


Achillea: Coltivazione, usi e proprietÓ di questa pianta medicinale


Scopri tutto sulla pianta di Achillea come coltivarla, i suoi usi in erboristeria e in medicina, e le proprietÓ terapeutiche per la salute. Leggi i nostri consigli su come coltivare e utilizzare al meglio questa pianta medicinale

VAI AL SITO


Ajuga: caratteristiche, coltivazione e cura della pianta erbacea perennale


Scopri tutto sulla pianta di ajuga, un erbacea perenne molto utilizzata in giardinaggio per la copertura del suolo. Leggi le sue caratteristiche, come coltivarla e prendersene cura per avere un bel tappeto erboso verde in giardino

VAI AL SITO


Guida pratica sulla coltivazione della forsythia: il fiore che annuncia l\'arrivo della primavera


La forsythia Ŕ un fiore che incanta con la sua bellezza e il suo colore vivace, segnando l'arrivo della primavera con i suoi fiori gialli brillanti. Se sei un appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di primavera al tuo spazio verde, coltivare la forsythia potrebbe essere la scelta perfetta.

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram