Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare bosso





  • the: Abbraccia una pelle radiante con il set per massaggi viso Sunny Kiss - Ora scontato del 10%!
    Abbraccia una pelle radiante con il set per massaggi viso Sunny Kiss - Ora scontato del 10%!
    Vedi Tutti i Coupon the






  • Le Piante da giardino dalla A alla Z:
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


    Bosso


    Il Bosso - e' una pianta appartenente alla famiglia delle Buxaceae e al genere Buxus.
    Esistono diverse specie di bosso, tra cui: il Buxus sempervirens, il Buxus microphylla e il Buxus harlandii.

    Il Bosso e' presente nei giardini italiani come pianta ornamentale, apprezzata per il suo bel fogliame persistente, verde intenso e lucente. Con particolari potature gli si puo' far assumere le forme piu' svariate.

    Descrizione Morfologica del Bosso:
    Il bosso e' una pianta sempreverde con foglie piccole e lucide di forma ovale o ellittica.
    Puo' raggiungere un'altezza di circa 2-3 metri e viene spesso utilizzato per creare siepi, bordure e topiari.

    Ha una crescita lenta e richiede poche cure, ma puo' soffrire di malattie fungine se coltivato in ambienti umidi e poco ventilati. Il bosso e' molto apprezzato per la sua eleganza e la sua capacita' di creare forme geometriche precise, grazie alla sua resistenza alla potatura.

    Il legno, per la sua grana, e' adatto all'incisione e alla tornitura.
    La pianta contiene alcaloidi velenosi che, in dosi massicce, nuocciono sia agli animali,sia agli uomini.

    Nella ragione del MarCaspio, per esempio, i cammelli brucano con ingordigia queste piante e, spesso, si avvelenano e in certi casi muoiono.
    Fiorisce nel periodo tra marzo e aprile e i fiori sono gialli, piccoli e posti alle ascelle delle foglie.

    Coltivazione del Bosso:
    Il Bosso e' una pianta che si puo' coltivare in giardino per tutto l'arco dell'anno. Non teme il freddo e sopporta temperature minime molto rigide.

    Ecco alcuni consigli per la coltivazione della pianta di bosso:

    1. Scelta del terreno: il bosso cresce meglio in terreni ben drenati, ricchi di sostanza organica e con un pH compreso tra 6 e 7.

    2. Esposizione: il bosso preferisce posizioni soleggiate o parzialmente ombreggiate.

    3. Annaffiature: il bosso ha bisogno di annaffiature regolari, soprattutto durante i periodi di siccita'. E' importante evitare ristagni idrici, che possono causare la morte della pianta.

    4. Potatura: il bosso va potato regolarmente per mantenere una forma compatta e armoniosa. La potatura va effettuata in primavera o in autunno, evitando i periodi di gelo.

    5. Concimazione: il bosso va concimato regolarmente, soprattutto durante la fase di crescita. Si possono utilizzare concimi specifici per piante acidofile.

    6. Malattie e parassiti: il bosso puo' essere attaccato da diverse malattie e parassiti, come la tignola del bosso o la malattia della macchia nera. E' importante monitorare la pianta e intervenire tempestivamente in caso di infestazioni.

    7. Riproduzione: il bosso si riproduce per talea o per semina. La talea e' il metodo piu' comune e consiste nel prelevare un rametto dalla pianta madre e farlo radicare in un substrato adatto. La semina e' piu' complessa e richiede maggiori cure.



    Pianta di Bosso



    Proprietà ed utilizzi del Bosso:
    - Il bosso (Buxus sempervirens) e' una pianta sempreverde che presenta diverse proprieta':

    1. Ornamentale: il bosso e' una pianta molto apprezzata in giardinaggio per la sua forma compatta e le foglie piccole e lucide, che lo rendono ideale per la creazione di siepi, bordure e topiari.

    2. Medicinale: le foglie del bosso contengono alcaloidi come la buxina, che hanno proprieta' antispasmodiche e tonificanti sul sistema nervoso, e possono essere utilizzate per alleviare crampi, spasmi muscolari e dolori articolari.

    3. Tossica: tutte le parti della pianta di bosso sono tossiche se ingerite in dosi esagerate, in particolare le foglie e i semi, che contengono alcaloidi come la buxina e la cicutoxina.
    L'ingestione di queste sostanze puo' causare sintomi come nausea, vomito, diarrea, vertigini, convulsioni e, in casi estremi, la morte.

    La pianta di bosso ha molti utilizzi, tra cui:

    1. Decorazione: il bosso e' spesso utilizzato come pianta ornamentale nei giardini, nei parchi e nei cimiteri grazie alla sua forma simmetrica e alle foglie verdi e lucide.

    2. Topiaria: il bosso e' una pianta ideale per la topiaria, ovvero la tecnica di modellare le piante in forme geometriche o fantasiose.

    3. Medicina: il bosso e' stato usato nella medicina tradizionale per trattare problemi di stomaco, mal di testa e malattie della pelle.

    4. Artigianato: le foglie di bosso sono utilizzate per creare corone e ghirlande natalizie, nonche' per decorare oggetti in legno.

    5. Cucina: le foglie di bosso sono spesso utilizzate come aromatizzanti in cucina, soprattutto nella preparazione di piatti a base di carne.

    6. Profumeria: l'olio essenziale di bosso e' utilizzato in profumeria per il suo aroma fresco e legnoso.

    7. Giardinaggio: il bosso e' spesso utilizzato come siepe o come bordura nei giardini grazie alla sua capacita' di crescere in modo compatto e regolare.



    - I consigli del giardiniere:
    Coltivare le varietÓ migliori di bosso nell'orto giardino.

    - Aggiungi una risorsa su: bosso

    - Ricerca con Google altre informazioni:


    - Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
    (Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

    - Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it
    Alcuni libri sulle piante da giardino:

    Il maxi libro del giardino: Come Progettare, Organizzare, Suddividere, Impiantare E Curare Il Tuo Giardino

    Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietÓ pi¨ idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

    Il mio giardino semplice. La facile arte del giardinaggio in famiglia

    La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato Ŕ una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i pi¨ affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato Ŕ un giardino come luogo fisico che Ŕ specchio della semplicitÓ che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.