Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare mirto


Drosera: coltivazione e curiosità sulla pianta

La drosera è una pianta carnivora sempre più richiesta a scopo ornamentale. Le oltre 150 specie di drosera sono infatti in grado di catturare piccoli insetti, grazie alle loro foglie adesive, capaci di comportarsi come tentacoli.
Facile da coltivare sia in vaso che in giardino, non tutti sanno che nel corso dei secoli la drosera è stata anche utilizzata come rimedio naturale contro la tosse e per curare le verruche.

VAI AL SITO

Sansevieria: come coltivare la pianta depura ambiente

La Sansevieria, con le sue foglie screziate e il portamento elegante, è una pianta d'appartamento utilizzata per decorare e purificare gli interni della casa.

VAI AL SITO

Come curare e coltivare la Begonia: una delle piante perenni più belle ed affascinanti di sempre

Oggi ci rivolgiamo a tutti voi, esperti di giardinaggio o comunque appassionati: come si fa a coltivare e curare la begonia nel modo corretto? Parliamone insieme.

VAI AL SITO

Idrocoltura: come coltivare le piante passo passo con questa tecnica

Hai mai sentito parlare dell’idrocoltura? Ovvero della coltivazione delle piante senza terra? Si tratta di un processo molto facile

VAI AL SITO

Piante resistenti al freddo: giardini e balconi sempre fioriti

Spesso, sbagliando, si crede che durante il periodo invernale non si possano coltivare le piante a causa delle temperature molto basse che caratterizzano la stagione anche a causa delle forti piogge e delle nevicate.

VAI AL SITO


Vedi tutte le News



Le Piante da giardino dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Mirto

Mirto - (Myrtus Communis)
Famiglia: Myrtaceae. Il genere Myrtus comprende circa 100 specie di arbusti e alberi sempreverdi.


Descrizione

Sono piante semirustiche caratterizzate da foglie aromatiche. Sono particolarmente indicate per bordure in piena terra, oppure in grandi vasi sui terrazzi. Pianta arbustiva con foglie ovali di colore verde scuro brillante e aromatiche: emanano un odore fragrante quando vengono stropicciate. I fiori sono bianchi, larghi circa 3 cm, e appaiono da giugno ad agosto; i frutti si formano in autunno.
I frutti sono bacche globoso-ovoidali di colore nero-azzurrastro, rosso-scuro o piu' raramente biancastre, con numerosi semi reniformi.
Maturano da novembre a gennaio persistendo per un lungo periodo sulla pianta.
Ne esistono numerose varieta' coltivate a scopo ornamentale come il Myrtus communis var. variegata alta fino a 4,50 m, con foglie dalle eleganti striature colorate di bianco-crema e fiori profumatissimi.


Coltivazione

Il mirto e' una pianta rustica, si adatta abbastanza ai terreni poveri e siccitosi ma trae vantaggio sia dagli apporti idrici estivi sia dalla disponibilita' d'azoto manifestando in condizioni favorevoli uno spiccato rigoglio vegetativo e un'abbondante produzione di fiori e frutti.
Vegeta preferibilmente nei suoli a reazione acida o neutra, in particolare quelli a matrice granitica, mentre soffre i terreni a matrice calcarea.


Moltiplicazione

Il mirto puo' essere riprodotto per talea o per seme.
La riproduzione per talea e' utile per clonare ecotipi o varieta' di particolare pregio da utilizzare in mirteti intensivi, perche' consente di ottenere piante vigorose e precoci, in grado di fruttificare gia' in fitocella dopo un anno.
La riproduzione per seme, per la sua semplicita' e per i costi bassissimi, e' consigliata per un'attivita' amatoriale da eseguire in ambito domestico.
Le piante ottenute da seme sono meno vigorose e difficilmente entrano in produzione prima dei quattro anni. La semina va fatta nel periodo di maturazione delle bacche, nei mesi di dicembre-gennaio, in quanto i semi perdono ben presto il potere germinativo



- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietà migliori di mirto nell'orto giardino.

- Aggiungi una risorsa su: mirto

- Ricerca con Google altre informazioni:


- Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it
Alcuni libri sulle piante da giardino:

Il maxi libro del giardino: Come Progettare, Organizzare, Suddividere, Impiantare E Curare Il Tuo Giardino

Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietà più idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

Il mio giardino semplice. La facile arte del giardinaggio in famiglia

La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato è una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i più affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato è un giardino come luogo fisico che è specchio della semplicità che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.