Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare nandina







Le Piante da giardino dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Nandina


Nandina - Famiglia: Berberidacee. Arbusto sempreverde eretto molto somigliante al bambu', originario delle zone orientali dell'Asia.
Armoniosa ed elegante pianta arbustiva sempreverde di portamento globoso e di taglia contenuta.
Le sue foglie strette e lanceolate hanno la caratteristica di nascere rosso scuro, diventare verdi e poi tornare rosse senza mai cadere. In estate produce delle pannocchie di fiorellini bianchi a stella che nei climi piu' caldi si tramutano in frutti rossi sferici.

Nandina domestica: Caratteristiche e varietà
La Nandina domestica, comunemente conosciuta come bambù sacro o albero del paradiso, è un arbusto sempreverde originario dell'Asia orientale. Ha foglie pennate di colore verde scuro che assumono tonalità rosse o viola durante l'autunno e l'inverno.
Questa pianta può raggiungere un'altezza di 1-2 metri e ha un portamento eretto e compatto. I suoi fusti sono sottili e leggermente arcuati, con una corteccia marrone.

La Nandina domestica produce anche fiori bianchi o rosa, riuniti in infiorescenze a pannocchia che sbocciano in primavera e in estate. Successivamente, si formano dei frutti rossi o arancioni che persistono per gran parte dell'inverno.
Esistono diverse varietà di Nandina domestica, tra cui:
- 'Firepower': una varietà compatta che raggiunge un'altezza di circa 60 cm. Ha foglie verde scuro che diventano rosse in autunno e inverno.
- 'Gulf Stream': una varietà più alta, che può raggiungere un'altezza di 1,2 metri. Ha foglie verde scuro che diventano rosse in autunno e inverno.
- 'Harbour Dwarf': una varietà molto compatta, che raggiunge un'altezza di circa 30 cm. Ha foglie verde scuro che diventano rosse in autunno e inverno.
- 'Lemon Lime': una varietà con foglie giallo-verdi che diventano arancioni in autunno e inverno.
- 'Obsession': una varietà con foglie verde scuro che diventano rosse brillanti in autunno e inverno.

La Nandina domestica è una pianta molto resistente e adatta a diversi tipi di terreno e condizioni climatiche. è spesso utilizzata come pianta ornamentale in giardini e parchi, grazie alla sua bellezza e alla sua capacità di fornire colore anche durante i mesi più freddi dell'anno.



Nandina pianta



Coltivazione della Nandina domestica: Consigli pratici
La Nandina domestica è un'ottima pianta per i giardini delle zone temperate, sia per la sua bellezza che per la sua resistenza e facilità di coltivazione.
Ecco alcuni consigli pratici per coltivare la Nandina domestica:
- Posizionamento: La Nandina domestica predilige la posizione in pieno sole o mezzo ombra, ma può tollerare anche la luce parziale. Evita di piantarla in zone con ombra troppo fitta, in quanto potrebbe perdere la sua forma e produrre meno fiori.
- Suolo: La Nandina domestica preferisce il suolo ben drenato e leggermente acido (pH 5,5-6,5). Assicurati di avere un buon drenaggio del suolo e di non piantare la pianta in zone con acqua stagnante.
- Anno di piantamento: La Nandina domestica può essere piantata in qualsiasi momento dell'anno, ma è consigliabile piantarla in primavera o autunno per evitare il caldo estivo e le gelate invernali.
- Distanza di piantamento: La distanza di piantamento dipende dalla varietà di Nandina domestica che si sta utilizzando. In generale, si consiglia di piantare le piante a una distanza di 1-2 metri l'una dall'altra.
- Irrigazione: La Nandina domestica richiede una buona quantità d'acqua, soprattutto durante i primi anni di vita. Assicurati di irrigarla regolarmente, ma non troppo, in modo da evitare il ristagno idrico.
- Fertilizzazione: La Nandina domestica beneficia della fertilizzazione, specialmente durante la primavera e l'estate. Utilizza un fertilizzante a base di azoto e fosforo per promuovere la crescita e la fioritura.
- Potatura: La Nandina domestica può essere potata per mantenere la sua forma e stimare la fioritura. La potatura deve essere eseguita nel periodo compreso tra ottobre e febbraio, evitando di tagliare i rami durante la fioritura.
- Controllo delle malattie e dei parassiti: La Nandina domestica è generalmente una pianta robusta e resistente, ma può essere attaccata da malattie fungine o da parassiti come le coccinelle. Controlla regolarmente la pianta e rimuovi eventuali rami infetti o parassitati.
- Moltiplicazione: La Nandina domestica si può moltiplicare mediante la divisione dei rami o la semina. La semina è la metodola più veloce, ma richiede più tempo per ottenere una pianta adulta.

Siguendo questi consigli, sarai in grado di coltivare una Nandina domestica sana e fiorente che ti darà gioia per anni a venire.

Utilizzi della Nandina domestica in giardino
La Nandina domestica è una pianta versatile che può essere utilizzata in diversi modi in giardino.
Ecco alcune idee:
- Bordure: la Nandina domestica è perfetta per creare bordure basse e compatte, che delimitano i vialetti o i letti di fiori.
- Siepi: la pianta può essere utilizzata per creare siepi basse o medie, che offrono privacy e protezione dal vento.
- Pianta ornamentale: la Nandina domestica è una pianta ornamentale molto apprezzata per il suo fogliame variegato e per i suoi fiori e bacche decorativi. Può essere utilizzata come pianta singola o in gruppi, per creare punti focali o zone di interesse nel giardino.
- Contenitore: la Nandina domestica è una pianta adatta alla coltivazione in vaso, soprattutto le varietà nane. Può essere utilizzata come pianta da terrazzo o da balcone, o come pianta da interno in zone con clima freddo.
- Copertura del terreno: la Nandina domestica può essere utilizzata come copertura del terreno, per prevenire l'erosione e mantenere l'umidità del suolo.
- Zone umide: la Nandina domestica è una pianta resistente all'acqua stagnante, ed è quindi adatta alla coltivazione in zone umide o paludose.
- Zone di ombra: la pianta può essere utilizzata anche in zone di ombra parziale, dove altri arbusti non riescono a crescere bene.

In sintesi, la Nandina domestica è una pianta versatile e resistente, che può essere utilizzata in molti modi diversi in giardino, per creare zone di interesse, offrire privacy e protezione, e abbellire il paesaggio.

Proprietà benefiche della Nandina domestica
La Nandina domestica è una pianta con diverse proprietà benefiche, sia per l'ambiente che per la salute umana.
Ecco alcune delle sue proprietà più interessanti:
- Purificazione dell'aria: la Nandina domestica è una pianta in grado di purificare l'aria, assorbendo le tossine e le sostanze inquinanti presenti negli ambienti interni.
- Azione antibatterica: la pianta contiene composti chimici con proprietà antibatteriche, che possono essere utili per prevenire la crescita di batteri nocivi nell'ambiente.
- Proprietà antinfiammatorie: la Nandina domestica contiene composti chimici con proprietà antinfiammatorie, che possono essere utili per alleviare i sintomi di malattie infiammatorie come l'artrite.
- Azione antiossidante: la pianta contiene composti chimici con proprietà antiossidanti, che possono aiutare a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi.
- Proprietà antivirali: la Nandina domestica contiene composti chimici con proprietà antivirali, che possono essere utili per prevenire la diffusione di virus come l'influenza.
- Azione ipoglicemizzante: la pianta contiene composti chimici con proprietà ipoglicemizzanti, che possono essere utili per abbassare i livelli di zucchero nel sangue nelle persone con diabete.
- Proprietà diuretiche: la Nandina domestica contiene composti chimici con proprietà diuretiche, che possono aiutare a eliminare le tossine e l'acqua in eccesso dal corpo.
- Azione antitumorale: la pianta contiene composti chimici con proprietà antitumorali, che possono essere utili per prevenire la crescita delle cellule tumorali.

Tuttavia, è importante notare che la maggior parte di queste proprietà benefiche sono state studiate solo in vitro o su animali, e che sono necessarie ulteriori ricerche per confermare i loro effetti sulla salute umana. Inoltre, la Nandina domestica contiene alcaloidi tossici per alcuni animali domestici, come cani e gatti, ed è quindi importante maneggiarla con cura.

Curiosità e leggende sulla Nandina domestica
La Nandina domestica è una pianta ricca di storia e di leggende, che ne hanno accompagnato la coltivazione e l'uso in diverse culture.
Ecco alcune curiosità e leggende sulla Nandina domestica:
- Origine del nome: il nome scientifico della Nandina domestica, Nandina domestica, deriva dal termine giapponese "nandin", che significa "bambù sacro". La pianta è infatti considerata sacra in Giappone, dove è utilizzata come offerta nei templi shintoisti.
- Simbologia: la Nandina domestica è simbolo di longevità, prosperità e felicità in Giappone, dove è utilizzata come decorazione per le case e i giardini. La pianta è anche simbolo di purezza e di protezione contro gli spiriti maligni.
- Leggende: in Giappone, si racconta che la Nandina domestica sia stata portata in Giappone dal Buddha in persona, come dono per l'imperatore. Si dice anche che la pianta sia in grado di purificare l'acqua e di proteggere dalle malattie.
- Uso nella medicina tradizionale: la Nandina domestica è stata utilizzata nella medicina tradizionale cinese e giapponese per secoli, come rimedio per una varietà di malattie, tra cui la febbre, la dissenteria e l'asma.
- Uso nella cucina: in Giappone, le foglie di Nandina domestica sono utilizzate per avvolgere il riso e il pesce prima della cottura, per conferire un sapore unico e delicato.
- Uso come pianta ornamentale: la Nandina domestica è stata introdotta in Europa nel XVIII secolo come pianta ornamentale, e da allora è diventata una delle piante più apprezzate per la bellezza del suo fogliame e dei suoi fiori.
- Uso come pianta da interno: la Nandina domestica è una pianta adatta alla coltivazione in ambienti interni, dove può essere utilizzata come pianta decorativa o come pianta purificante dell'aria.

In sintesi, la Nandina domestica è una pianta ricca di storia e di leggende, che ne hanno accompagnato la coltivazione e l'uso in diverse culture. Dalle sue proprietà benefiche alla sua simbologia, la Nandina domestica è una pianta affascinante e misteriosa, che continua a ispirare e ad attrarre l'attenzione di appassionati e di esperti.



- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietÓ migliori di nandina nell'orto giardino.

- Aggiungi una risorsa su: nandina

- Ricerca con Google altre informazioni:


- Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it
Alcuni libri sulle piante da giardino:

Il maxi libro del giardino: Come Progettare, Organizzare, Suddividere, Impiantare E Curare Il Tuo Giardino

Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietÓ pi¨ idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

Il mio giardino semplice. La facile arte del giardinaggio in famiglia

La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato Ŕ una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i pi¨ affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato Ŕ un giardino come luogo fisico che Ŕ specchio della semplicitÓ che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.







Achillea: Coltivazione, usi e proprietÓ di questa pianta medicinale


Scopri tutto sulla pianta di Achillea come coltivarla, i suoi usi in erboristeria e in medicina, e le proprietÓ terapeutiche per la salute. Leggi i nostri consigli su come coltivare e utilizzare al meglio questa pianta medicinale

VAI AL SITO


Ajuga: caratteristiche, coltivazione e cura della pianta erbacea perennale


Scopri tutto sulla pianta di ajuga, un erbacea perenne molto utilizzata in giardinaggio per la copertura del suolo. Leggi le sue caratteristiche, come coltivarla e prendersene cura per avere un bel tappeto erboso verde in giardino

VAI AL SITO


Guida pratica sulla coltivazione della forsythia: il fiore che annuncia l\'arrivo della primavera


La forsythia Ŕ un fiore che incanta con la sua bellezza e il suo colore vivace, segnando l'arrivo della primavera con i suoi fiori gialli brillanti. Se sei un appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di primavera al tuo spazio verde, coltivare la forsythia potrebbe essere la scelta perfetta.

VAI AL SITO


Aglio sempre fresco tutto l\'anno: come coltivarlo in casa, tutti i passaggi


L'aglio è un ingrediente versatile e salutare che viene utilizzato in molte ricette tradizionali. Ma cosa succede se desideri avere aglio fresco tutto l'anno senza doverlo acquistare costantemente? La soluzione è semplice: coltivarlo in casa!

VAI AL SITO


I 7 frutti che migliorano la pelle del viso, donandole luminositÓ, morbidezza e chiarezza


La cura della pelle è un aspetto fondamentale per mantenere un aspetto giovane e sano. Oltre ai prodotti cosmetici tradizionali, la natura ci offre una vasta gamma di ingredienti naturali che possono migliorare la salute e l'aspetto della nostra pelle.

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram