Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare piretro







Le Piante da giardino dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Piretro


Piretro - (Pyrethrum cinerariaefolium)
Pianta erbacea della famiglia delle Composite, spontanea in zone calcaree della costa orientale del Mare Adriatico e' coltivata, specie in Giappone, per la polvere insetticida (razzia) ottenuta dai capolini essiccati e polverizzati.
Il piretro o piretro della Dalmazia (Tanacetum Cinerariifolium) e' una pianta usata da secoli per la proprieta' insetticida della polvere che si ricava dalla macinazione dei suoi fiori.
E' una pianta perenne che ricorda la margherita dalle quale differisce per le sue foglie profondamente incise, vellutate, di colore grigiastro, quasi tutte situate alla base del fusto e per il profumo inconfondibile.

Introduzione al Piretro: Origini, Caratteristiche e Usi Principali
Il piretro è una pianta nota per le sue proprietà insetticide, originaria delle regioni montuose dell'Africa orientale. Le sue foglie argentate e i fiori bianchi simili a margherite la rendono una pianta ornamentale molto apprezzata nei giardini.

Il principio attivo del piretro, la piretrina, è un potente insetticida naturale che agisce paralizzando il sistema nervoso degli insetti senza provocare danni all'ambiente o alla salute umana. Questa sostanza è impiegata nell'agricoltura biologica per combattere parassiti come zanzare, mosche, pulci e afidi.
Oltre all'uso come insetticida, il piretro trova impiego anche in prodotti per la cura della casa e del giardino, come spray e candele antizanzare. In campo medico, il piretro viene utilizzato per le sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche, nella preparazione di creme per dolori muscolari e reumatici.

Il piretro è una pianta versatile che offre una soluzione naturale ed efficace per il controllo degli insetti dannosi, rispettando l'ambiente e la salute umana. Grazie alle sue molteplici proprietà, il piretro è ampiamente apprezzato in diversi settori e rappresenta una valida alternativa ai pesticidi chimici.



Piretro pianta



Coltivazione del Piretro: Guida Completa dalla Semina alla Raccolta
La coltivazione del piretro è un processo piuttosto semplice che richiede attenzione e cura per ottenere un buon raccolto. Ecco una guida completa dalla semina alla raccolta del piretro:
- Scelta del terreno: Il piretro preferisce terreni ben drenati, leggermente acidi e ricchi di sostanza organica. Assicurarsi che il terreno sia ben lavorato e privo di erbacce.
- Semina: Il piretro può essere seminato direttamente in piena terra in primavera, quando le temperature cominciano a salire. I semi vanno interrati a una profondità di circa 1-2 cm e distanziati di circa 20-30 cm l'uno dall'altro.
- Irrigazione: Il piretro necessita di una buona irrigazione, ma è importante evitare ristagni d'acqua che potrebbero compromettere la crescita delle piante. Innaffiare regolarmente, mantenendo il terreno umido ma non inzuppato.

- Concimazione: Durante la crescita, è consigliabile concimare il terreno ogni 3-4 settimane con un concime bilanciato per favorire lo sviluppo delle piante.
- Controllo delle malattie e parassiti: Il piretro è generalmente resistente alle malattie e ai parassiti, grazie alle sue proprietà insetticide. Tuttavia, è bene monitorare le piante per evitare eventuali infestazioni di afidi o altri insetti dannosi.

- Raccolta: I fiori del piretro sono pronti per la raccolta quando sono completamente sbocciati. Tagliare i capolini dei fiori con un paio di forbici, preferibilmente al mattino quando la pianta è ancora fresca. Essiccare i fiori in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce diretta del sole.
- Estrazione della piretrina: Una volta essiccati, i capolini dei fiori possono essere macinati per estrarre la piretrina. Questa sostanza può essere utilizzata direttamente o venduta a fini commerciali.

Seguendo questa guida completa dalla semina alla raccolta, è possibile coltivare con successo il piretro e ottenere un raccolto di fiori di qualità per l'estrazione della piretrina.

Benefici del Piretro: Proprietà Insetticide e Vantaggi Ecologici
Il piretro è ampiamente apprezzato per i suoi benefici come insetticida naturale e per i vantaggi ecologici che offre. Ecco alcuni dei principali benefici del piretro:
- Proprietà insetticide: La piretrina, il principio attivo contenuto nel piretro, è un potente insetticida naturale che agisce paralizzando il sistema nervoso degli insetti. Questa sostanza è efficace contro una vasta gamma di parassiti, tra cui zanzare, mosche, pulci, afidi e molti altri, senza provocare danni alla salute umana, agli animali o all'ambiente.
- Non tossico per l'uomo: A differenza dei pesticidi chimici tradizionali, il piretro è considerato sicuro per l'uomo se utilizzato correttamente. Non è tossico e non lascia residui nocivi sugli alimenti o negli ambienti domestici.

- Rapidità d'azione: Il piretro agisce rapidamente sugli insetti, paralizzandoli in pochi minuti dall'esposizione. Questo lo rende particolarmente efficace nel controllo delle infestazioni di insetti volanti e striscianti.
- Biodegradabilità: Il piretro si decompone facilmente nell'ambiente, contribuendo alla protezione della biodiversità e all'integrità degli ecosistemi. Questo lo rende una scelta ecologica rispettosa dell'ambiente.
- Resistenza degli insetti: Gli insetti non sviluppano facilmente resistenza al piretro, come può accadere con alcuni pesticidi chimici. Questo significa che il piretro può essere utilizzato in modo efficace nel lungo periodo senza ridurre la sua efficacia.

In conclusione, il piretro offre numerosi benefici come insetticida naturale, garantendo efficacia nel controllo dei parassiti e vantaggi ecologici grazie alla sua sicurezza per l'uomo e all'ambiente. La sua versatilità e la sua efficacia ne fanno una scelta popolare tra coloro che cercano soluzioni di controllo dei parassiti sicure ed eco-friendly.

Piretro nel Giardinaggio Biologico: Come Usarlo in Modo Sicuro ed Efficace
Il piretro è un'opzione popolare nel giardinaggio biologico per il controllo dei parassiti, grazie alla sua efficacia e alla sua natura non tossica per l'uomo e per l'ambiente. Ecco alcuni consigli su come utilizzare il piretro in modo sicuro ed efficace nel giardinaggio biologico:
- Scelta del prodotto: Acquista prodotti a base di piretro di alta qualità e confezionati correttamente per garantirne l'efficacia. Assicurati che il prodotto contenga piretrina naturale estratta dai fiori di piretro, evitando pesticidi contenenti sostanze chimiche dannose.
- Applicazione mirata: Utilizza il piretro in modo mirato, concentrandoti sulle aree colpite dagli insetti dannosi. Evita di spruzzare il prodotto indiscriminatamente sull'intero giardino.

- Rispetta le dosi consigliate: Segui attentamente le istruzioni sull'etichetta del prodotto e rispetta le dosi consigliate per evitare sovradosaggi e garantire un'efficacia ottimale.
- Applica in condizioni favorevoli: Evita di applicare il piretro sottovento o in condizioni ventose, per evitare la dispersione del prodotto e garantire un trattamento mirato sugli insetti bersaglio.
- Applica di sera o al mattino presto: Preferisci applicare il piretro durante le ore più fresche della giornata, come al mattino presto o di sera, per minimizzare l'impatto sulle api e altri insetti benefici attivi durante il giorno.

- Proteggi le piante sensibili: Copri le piante sensibili o le specie non bersaglio durante l'applicazione del piretro per evitare danni accidentali.
- Monitoraggio costante: Monitora regolarmente le piante trattate per valutare l'efficacia del piretro e identificare eventuali nuove infestazioni.
-. Rotazione degli insetticidi: Per prevenire lo sviluppo di resistenze negli insetti, alterna l'uso del piretro con altri metodi di controllo dei parassiti biologici.

Seguendo queste linee guida, è possibile utilizzare il piretro in modo sicuro ed efficace nel giardinaggio biologico, garantendo il controllo dei parassiti senza compromettere la salute delle piante, degli animali e dell'ambiente circostante.

Differenze tra Piretro Naturale e Piretrina Sintetica: Cosa Sapere
Il piretro naturale e la piretrina sintetica sono due sostanze comunemente utilizzate come insetticidi per il controllo dei parassiti. Tuttavia, presentano alcune differenze significative che è importante conoscere. Ecco cosa dovresti sapere:
- Origine: Il piretro naturale è estratto dai fiori di piretro, più precisamente dalle specie di piante del genere Chrysanthemum. La piretrina sintetica, invece, è una versione chimicamente modificata della piretrina naturale, sintetizzata in laboratorio.
- Composizione chimica: La piretrina naturale è composta da una miscela di sei composti chimici derivati dai fiori di piretro. La piretrina sintetica, d'altra parte, è costituita da un solo composto chimico prodotto sinteticamente.

- Efficacia: In generale, la piretrina sintetica è considerata più potente e più stabile rispetto al piretro naturale. La piretrina sintetica ha una maggiore persistenza nel tempo e può avere un'azione più rapida e prolungata contro gli insetti, rispetto al piretro naturale.
- Tossicità: Entrambe le sostanze sono considerate a bassa tossicità per gli esseri umani e per l'ambiente, ma la piretrina sintetica può essere leggermente più tossica del piretro naturale a causa della sua maggiore concentrazione di un solo principio attivo.

- Resistenza degli insetti: Gli insetti possono sviluppare resistenza sia alla piretrina naturale che alla piretrina sintetica, ma è stata osservata una maggiore resistenza nei confronti della piretrina sintetica a causa della sua maggiore uniformità chimica.
- Utilizzo in agricoltura biologica: Il piretro naturale è ammesso nell'agricoltura biologica come insetticida consentito, mentre la piretrina sintetica potrebbe non essere ammessa in tutte le certificazioni biologiche a causa della sua natura sintetica.

In conclusione, sia il piretro naturale che la piretrina sintetica sono efficaci insetticidi, ma presentano differenze in termini di origine, composizione chimica, efficacia, tossicità, resistenza degli insetti e accettazione nell'agricoltura biologica. è importante valutare attentamente queste differenze prima di scegliere tra i due prodotti per il controllo dei parassiti.



- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietÓ migliori di piretro nell'orto giardino.

- Aggiungi una risorsa su: piretro

- Ricerca con Google altre informazioni:


- Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it
Alcuni libri sulle piante da giardino:

Il maxi libro del giardino: Come Progettare, Organizzare, Suddividere, Impiantare E Curare Il Tuo Giardino

Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietÓ pi¨ idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

Il mio giardino semplice. La facile arte del giardinaggio in famiglia

La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato Ŕ una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i pi¨ affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato Ŕ un giardino come luogo fisico che Ŕ specchio della semplicitÓ che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.







Achillea: Coltivazione, usi e proprietÓ di questa pianta medicinale


Scopri tutto sulla pianta di Achillea come coltivarla, i suoi usi in erboristeria e in medicina, e le proprietÓ terapeutiche per la salute. Leggi i nostri consigli su come coltivare e utilizzare al meglio questa pianta medicinale

VAI AL SITO


Ajuga: caratteristiche, coltivazione e cura della pianta erbacea perennale


Scopri tutto sulla pianta di ajuga, un erbacea perenne molto utilizzata in giardinaggio per la copertura del suolo. Leggi le sue caratteristiche, come coltivarla e prendersene cura per avere un bel tappeto erboso verde in giardino

VAI AL SITO


Guida pratica sulla coltivazione della forsythia: il fiore che annuncia l\'arrivo della primavera


La forsythia Ŕ un fiore che incanta con la sua bellezza e il suo colore vivace, segnando l'arrivo della primavera con i suoi fiori gialli brillanti. Se sei un appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di primavera al tuo spazio verde, coltivare la forsythia potrebbe essere la scelta perfetta.

VAI AL SITO


Aglio sempre fresco tutto l\'anno: come coltivarlo in casa, tutti i passaggi


L'aglio è un ingrediente versatile e salutare che viene utilizzato in molte ricette tradizionali. Ma cosa succede se desideri avere aglio fresco tutto l'anno senza doverlo acquistare costantemente? La soluzione è semplice: coltivarlo in casa!

VAI AL SITO


I 7 frutti che migliorano la pelle del viso, donandole luminositÓ, morbidezza e chiarezza


La cura della pelle è un aspetto fondamentale per mantenere un aspetto giovane e sano. Oltre ai prodotti cosmetici tradizionali, la natura ci offre una vasta gamma di ingredienti naturali che possono migliorare la salute e l'aspetto della nostra pelle.

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram