ortoegiardino, giardinaggio Home Page    Blog Offerte    Shop    Vetrina
Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare primula


mazzo di rose
Le Piante del Giardino: primula




  • Ventis: Voucher code Scarpato CodSconto: TASTESCARPATO
    10 € di sconto sui panettoni Scarpato, che si aggiungono al 43% di sconto e alla spedizione gratuita
    Vedi Tutti i Coupon Ventis





  • Le Piante da giardino dalla A alla Z:
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z






    Primula

    Primula - (vedi pure la sezione dei fiori)
    Genere di piante erbacee, spontanee e coltivate, della famiglia delle Primulacee, con foglie basali in rosetta, intere o lobate.
    Il nome deriva dal latino primus per indicare la precocita' di fioritura che avviene subito dopo la scomparsa della neve, quando nei prati comincia a comparire l'erba verde.


    Descrizione

    Comprende circa 500 specie di piante erbacee annuali e perenni, alte da pochi centimetri fino a diversi decimetri, con foglie basali a rosetta sessili o picciolate, fiori coloratissimi riuniti in ombrelle, capolini, grappoli o verticilli sovrapposti, circondati da brattee, sorretti da lunghi gambi. I frutti sono generalmente a capsula.

    Sono numerose le primule spontanee in Italia. I fiori persistono per molto tempo, sono grandi e profumati e assumono colori brillanti e diversi.
    Questa pianta si puo' far fiorire tutto l'anno; solitamente, pero', si concentra il periodo di fioritura fra dicembre e aprile.


    Coltivazione

    Le primule coltivate in piena terra, desiderano esposizione semi-ombrosa e riparata, terreno acido e fresco, fertile e ben concimato con sostanze organiche; mentre le specie coltivate in vaso, richiedono locali freschi e umidi, luce solare filtrata, terriccio fertile, leggero e acido, concimate ogni 15 giorni con fertilizzante liquido, annaffiature abbondanti, le specie perenni vengono coltivate come annuali, scartandole dopo la fioritura.


    Moltiplicazione

    La moltiplicazione avviene con la semina sotto vetro o in ambiente fresco e ombreggiato, in terriccio di bosco sabbioso, utilizzando seme freschissimo, da aprile in poi, con fioritura nell'inverno-primavera successiva.
    Le cultivar vengono moltiplicate per via agamica, con la divisione autunnale dei cespi, o dei getti, anche se generalmente le primule, malsopportano i trapianti, presentando scarse fioriture.




    Libri & manuali:




    - I consigli del giardiniere:
    Coltivare le varietà migliori di primula nell'orto giardino.



    - Aggiungi una risorsa su: primula

    - Ricerca con Google altre informazioni:


    - Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
    (Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

    - Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it

    Alcuni libri sulle Piante da giardino:

    Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietà più idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

    La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato è una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i più affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato è un giardino come luogo fisico che è specchio della semplicità che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.