Voi siete qui: Home > piante da esterno > coltivare rosa_canina





  • Wolford: -20% extra sui saldi invernali CodSconto: LASCALL20
    Ora o mai più: i saldi stanno per terminare! Scopri i tuoi capi preferiti della collezione Autunno-Inverno 23/24 € approfitta del -20% extra inserendo il codice LASCALL20 al momento del checkout. È la tua ultima occasione (non dire che non ti abbiamo avvisata!).
    Vedi Tutti i Coupon Wolford






  • Le Piante da giardino dalla A alla Z:
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


    Rosa Canina

    Rosa canina - Famiglia: Rosaceae. Rosa canina deriva dal greco kynorrhodon = Rovo dei cani perche' i Greci, che cosi' la chiamavano, ne impiegavano la radice per curare la rabbia.

    E' un arbusto della famiglia delle Rosaceae originario dell'Europa e dell'Asia. Ha foglie verdi, lucide e dentate e fiori rosa o bianchi che compaiono in primavera e inizio estate. In autunno produce anche dei frutti rossi aranciati.

    Arbusto alto 2-3 m, appartenente alle Dicotiledoni. Fusto legnoso, prima diritto, poi arcuato e infine, nella parte apicale, diretto verso il basso. Ha spine robuste e curvate in basso, di colore rosso che col tempo diventa marrone e quindi grigio chiaro. Dai rami principali partono brevi rametti. Frequente la presenza di galle. Fioritura: aprile-luglio.
    Impollinazione: entomofila o autoimpollinazione.

    La rosa canina e' facilmente coltivabile in qualsiasi tipo di terreno, purché esso sia ben drenato e arricchito con sostanza organica. Preferisce l'esposizione al sole, ma tollera anche un po' di ombra. Sebbene sia molto resistente al freddo, in caso di gelate intense o prolungate conviene proteggerla con un adeguato manto di foglie o paglia.

    Riproduzione: La rosa canina puo' essere propagata attraverso la semina, la divisione dei polloni o la talea di rami legnosi. E' importante anche potare la pianta in modo regolare per farle mantenere una forma compatta e per favorire l'uscita di nuovi rami fioriti.

    La rosa canina (o rosa selvatica) ha molti utilizzi, tra cui:

    1. Tisana: le foglie e i frutti della rosa canina possono essere utilizzati per preparare una tisana ricca di vitamina C e antiossidanti.

    2. Marmellata: i frutti della rosa canina possono essere utilizzati per preparare una deliziosa marmellata, ricca di antiossidanti e vitamina C.

    3. Integratore: la rosa canina puo' essere utilizzata sotto forma di integratore alimentare per la sua ricchezza di vitamina C e antiossidanti.

    4. Cosmetici: l'olio essenziale della rosa canina puo' essere utilizzato per la produzione di cosmetici per la cura della pelle, grazie alle sue proprieta' lenitive e antiossidanti.

    5. Infuso per il bagno: le foglie e i petali della rosa canina possono essere utilizzati per preparare un infuso da aggiungere nell'acqua del bagno per ottenere un effetto rilassante e lenitivo sulla pelle.

    Libri & manuali:


    - I consigli del giardiniere:
    Coltivare le varietà migliori di rosa_canina nell'orto giardino.

    - Aggiungi una risorsa su: rosa_canina

    - Ricerca con Google altre informazioni:


    - Tutti i libri sulle Piante da Giardino, su Amazon.it
    (Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

    - Libri e Manuali sulle piante del Giardino, su IBS.it
    Alcuni libri sulle piante da giardino:

    Il maxi libro del giardino: Come Progettare, Organizzare, Suddividere, Impiantare E Curare Il Tuo Giardino

    Esperti agronomi guidano il lettore alla scoperta delle specie e delle varietà più idonee alla coltivazione a seconda dei climi, delle tipologie di terreno, del tipo di produzione desiderata. Dalla progettazione all'impianto, dalla preparazione del terreno alle cure di coltivazione, dalla prevenzione delle patologie e parassitosi agli interventi correttivi: con disegni didattici, tutto quel che occorre sapere per far fruttare adeguatamente un piccolo appezzamento.

    Il mio giardino semplice. La facile arte del giardinaggio in famiglia

    La cura delle piante accompagna per tutta la vita e insegna molte cose. Per questo Silvia Bonino ha voluto scrivere questo libro, unendo la sua esperienza pratica di giardinaggio con le conoscenze di psicologia che sono state il sale della sua vita. Il risultato è una guida al giardinaggio no-stress dedicata a tutta la famiglia. Nome fra i più affermati nel panorama scientifico italiano e al tempo stesso appassionata cultrice del giardinaggio, Silvia Bonino in questa mirabile sintesi fra psicologia e tecniche di coltivazione svela ai suoi lettori un percorso che attraverso la cura del giardino porta a un ritrovato equilibrio con se stessi e i familiari e aiuta i bambini nella loro crescita. Il risultato è un giardino come luogo fisico che è specchio della semplicità che dovrebbe essere la linea guida delle relazioni umane.