Voi siete qui: Home > fiori > coltivare caprifoglio







I fiori dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Caprifoglio


Caprifoglio o madreselva - Specie appartenente alla famiglia delle Caprifoliacee. Pianta da fiore rampicante molto popolare in giardini e balconi per la bellezza dei suoi fiori profumati e per la sua resistenza alle avversita' climatiche.

Introduzione al Caprifoglio, con informazioni generali sulla pianta
Le foglie sono opposte e mancano di stipule il calice e la corolla, fusi, si dipartono dall'ovario  in genere all'interno della corolla sono contenuti cinque stami. Il frutto è quasi sempre una bacca.

Il caprifoglio ama la luce solare indiretta, quindi scegliete una posizione che abbia alcune ore di sole al mattino o alla sera.
Cresce bene in un terreno ben drenato e fertile. Aggiungete al terreno della torba o del compost per migliorarne la qualita'.

Innaffiatura regolare durante la stagione calda. Evitate di bagnare le foglie e i fiori, ma bagnate solo il terreno intorno alla pianta.
Il caprifoglio puo' essere propagato per talea o per divisione dei cespi durante la stagione vegetativa.

Coltivazione del caprifoglio: terreno e esposizione ideale
Il caprifoglio si sviluppa meglio in terreni fertili, ben drenati e leggermente umidi. Predilige terreni neutri o leggermente alcalini. Prima di piantare il caprifoglio, prepara il terreno allentandolo e arricchiscilo con compost o concime organico.

Per quanto riguarda l'esposizione, il caprifoglio prospera meglio in un'area che riceve almeno 4-6 ore di sole diretto al giorno. Tuttavia, è in grado di tollerare anche l'ombra parziale. Evita l'esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata, poich├ę può causare scottature sulle foglie.

Utilizzi del caprifoglio in giardino e in vaso
Il caprifoglio è una pianta versatile che può essere utilizzata sia in giardino che in vaso. Ecco alcuni dei suoi utilizzi comuni:

- Decorazione del giardino:
Il caprifoglio è noto per la sua fioritura profumata e i suoi fiori colorati, che lo rendono una scelta popolare per l'abbellimento del giardino. Può essere utilizzato per coprire recinzioni, pergolati o muri, creando un'atmosfera romantica e invitante.

- Copertura del terreno:
Alcune varietà di caprifoglio si diffondono rapidamente e possono essere utilizzate come copertura del terreno. Aiutano a trattenere l'umidità del suolo, a sopprimere le erbacce indesiderate e a creare una copertura verde e fiorita.

- Vaso e contenitore:
Il caprifoglio può essere coltivato anche in vaso o contenitore su balconi, terrazze o patio. Aggiunge bellezza e profumo agli spazi esterni, attirando anche farfalle e api.

Consigli per la cura del caprifoglio: innaffiatura e potatura
- Innaffiatura:
Il caprifoglio ha bisogno di una buona quantità di acqua per crescere in modo sano, ma evita l'eccesso d'acqua. Innaffia regolarmente, mantenendo il terreno umido, ma non bagnato. Durante i periodi di siccità, aumenta la frequenza dell'innaffiatura. Assicurati che il terreno si asciughi leggermente tra un'annaffiatura e l'altra.

- Potatura:
Il caprifoglio può essere potato per controllare la sua crescita e mantenerlo in forma. La potatura può essere eseguita in tarda primavera o all'inizio dell'estate. Rimuovi i rami morti, danneggiati o malati. Puoi anche potare per ridurre la dimensione della pianta o dare forma alla pianta. Assicurati di utilizzare attrezzi da potatura puliti e affilati per evitare di diffondere malattie.



Caprifoglio coltivazione



Propagazione del caprifoglio: talea e seme
- Talea:
La propagazione del caprifoglio tramite talea è un metodo comune ed efficace. Prendi una talea di circa 10-15 cm dalla pianta madre, preferibilmente in primavera o in estate. Rimuovi le foglie nella parte inferiore della talea e piantala in un substrato leggero e ben drenato. Mantieni la talea umida e posizionala in un luogo luminoso, ma evita la luce solare diretta. Dopo qualche settimana, la talea dovrebbe radicare e potrà essere trapiantata in un contenitore o in piena terra.

- Seme:
La propagazione del caprifoglio tramite seme è un metodo più lento ma possibile. Raccogli i semi dai frutti maturi del caprifoglio e piantali in un substrato umido. Copri i semi con uno strato sottile di substrato e mantieni il terreno costantemente umido. I semi impiegheranno del tempo per germogliare, quindi richiede pazienza. Dopo la germinazione, le giovani piante possono essere trapiantate in contenitori o in piena terra.

Problemi frequenti nella coltivazione del caprifoglio e come risolverli
- Malattie:
Il caprifoglio può essere soggetto ad alcune malattie, come la peronospora o la ruggine. Per prevenire le malattie, assicurati di fornire una buona circolazione dell'aria tra le piante e evita di bagnare le foglie durante l'irrigazione. In caso di infezione, trattare con fungicidi specifici seguendo le istruzioni del produttore.

- Parassiti:
Il caprifoglio può essere attaccato da afidi, ragnetti rossi e altri parassiti. Monitora regolarmente la pianta per rilevare la presenza di insetti dannosi. Puoi utilizzare insetticidi specifici o rimedi naturali come il sapone insetticida per controllare l'infestazione.

- Crescita eccessiva:
Alcune varietà di caprifoglio possono crescere rapidamente e diventare invasive. Per controllare la crescita eccessiva, pota regolarmente la pianta e rimuovi i rami indesiderati. Puoi anche limitare la diffusione delle radici piantando il caprifoglio in contenitori o utilizzando barriere radice.

- Carenza di fioritura:
Se il caprifoglio non fiorisce adeguatamente, potrebbe essere dovuto a una luce insufficiente, eccessiva potatura o mancanza di nutrimento. Assicurati che la pianta riceva abbastanza sole, riduci al minimo la potatura e fornisci un concime bilanciato per piante fiorite per favorire una fioritura rigogliosa.

Affrontando questi problemi comuni e prestando attenzione alle esigenze del caprifoglio, potrai coltivare con successo questa pianta ornamentale e godere dei suoi fiori profumati.

Video:
- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietÓ migliori di caprifoglio in terrazzo o balcone.

- I migliori libri sui Fiori del nostro Giardino, su Amazon.it

- Libri e Manuali sui Fiori, su IBS.it


Amazon Prime Day in anticipo: tante ottime offerte dal mondo hi-tech


Su Amazon tantissime promozioni su robot aspirapolvere, TV, notebook e tanto altro

VAI AL SITO


Alcune piante anti-zanzare per salvare la tua estate


L'estate e' la stagione preferita da molti, ma puo' anche essere la piu' fastidiosa a causa delle zanzare.


Fortunatamente, esistono piante che possono aiutare a tenere lontane queste fastidiose creature.

VAI AL SITO


Achillea: Coltivazione, usi e proprietÓ di questa pianta medicinale


Scopri tutto sulla pianta di Achillea come coltivarla, i suoi usi in erboristeria e in medicina, e le proprietÓ terapeutiche per la salute. Leggi i nostri consigli su come coltivare e utilizzare al meglio questa pianta medicinale

VAI AL SITO


Ajuga: caratteristiche, coltivazione e cura della pianta erbacea perennale


Scopri tutto sulla pianta di ajuga, un erbacea perenne molto utilizzata in giardinaggio per la copertura del suolo. Leggi le sue caratteristiche, come coltivarla e prendersene cura per avere un bel tappeto erboso verde in giardino

VAI AL SITO


Guida pratica sulla coltivazione della forsythia: il fiore che annuncia l\'arrivo della primavera


La forsythia Ŕ un fiore che incanta con la sua bellezza e il suo colore vivace, segnando l'arrivo della primavera con i suoi fiori gialli brillanti. Se sei un appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di primavera al tuo spazio verde, coltivare la forsythia potrebbe essere la scelta perfetta.

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram