Voi siete qui: Home > ortaggi > coltivare fava







Gli ortaggi dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


La fava


Fava - pianta leguminosa che appartiene alla famiglia delle Fabaceae.
I più antichi legumi alimentari conosciuti in Europa, coltivati fin dalla preistoria in tutto il continente europeo e nel bacino del Mediterraneo. Producono semi globosi e appiattiti di colore bruno, verde o purpureo.

Descrizione
La fava è originaria dell'Asia occidentale, ma viene coltivata in tutto il mondo. La pianta può raggiungere un'altezza di 1,5 metri e produce grandi baccelli che contengono i semi di fava.

La coltivazione delle fave richiede un clima fresco e umido. La pianta cresce meglio in terreni ben drenati e ricchi di nutrienti. Le fave vengono seminate in autunno o in primavera e richiedono una buona esposizione al sole.

Coltivazione delle fave:
Le fave sono legumi apprezzati per il loro sapore unico e la loro versatilità in cucina. Ecco una guida generale su come coltivare le fave:

- Selezione della varietà: Esistono diverse varietà di fave tra cui scegliere, quindi valuta le condizioni climatiche della tua zona e scegli una varietà adatta. Alcune varietà comuni includono "Aquadulce," "Windsor," e "Broad Windsor".

- Preparazione del terreno: Le fave preferiscono un terreno ben drenato, ricco di sostanza organica e con un pH compreso tra 6 e 7. Prepara il terreno allentandolo con una vanga o una forca, rimuovi le erbacce e aggiungi letame o compost per migliorare la fertilità del suolo.

- Semina: La semina delle fave avviene in autunno o primavera, a seconda delle tue preferenze e delle condizioni climatiche locali. Seleziona i semi più grandi e piantali a una profondità di circa 5 cm, lasciando circa 15-20 cm di spazio tra le piante.

- Irrigazione: Le fave richiedono una quantità adeguata di acqua per svilupparsi correttamente. Innaffia regolarmente, ma evita di saturare il terreno. Assicurati che il terreno rimanga umido, ma non troppo bagnato.

- Supporti per le piante: A misura che le piante crescono, potrebbero aver bisogno di supporto. Puoi utilizzare dei bastoncini o dei pali per sostenere le piante più alte e impedire che si pieghino o si rompano.

- Controllo delle erbacce: Rimuovi regolarmente le erbacce che crescono intorno alle piante di fave. Le erbacce possono competere per risorse come acqua e nutrienti, danneggiando la crescita delle piante di fave.

- Protezione dai parassiti: Le fave possono essere soggette all'attacco di afidi, lumache o bruchi. Monitora attentamente le tue piante e adotta misure preventive, come l'utilizzo di reti protettive o l'applicazione di insetticidi naturali se necessario.

- Raccolta: Le fave saranno pronte per la raccolta quando i baccelli saranno pieni e gonfi, ma ancora verdi. Puoi raccoglierle a mano o tagliare l'intera pianta alla base e sradicarla. Rimuovi i baccelli dalle piante e lasciali essiccare all'ombra per alcune settimane.

- Conservazione: Dopo l'essiccazione, puoi sbucciare le fave per ottenere i semi. Conservali in un luogo fresco, asciutto e buio, preferibilmente in sacchetti o contenitori ermetici. Le fave secche possono essere conservate per diversi mesi.



fava coltivazione



Come utilizzare le fave:
Le fave possono essere utilizzate in molti modi diversi. I semi possono essere consumati freschi o secchi, cotti o crudi. Sono spesso utilizzati in zuppe, insalate, piatti a base di riso e pasta, e come contorno per carne e pesce. In alcune culture, le fave vengono anche utilizzate per produrre farina e latte di fava.

Le fave sono legumi molto versatili in cucina e offrono numerosi benefici per la salute. Ecco alcune informazioni sull'utilizzo in cucina delle fave:

Fave fresche: I baccelli giovani e teneri delle fave possono essere consumati interi dopo averli sbucciati e cotti brevemente. Possono essere aggiunti a insalate, minestre, stufati o piatti a base di riso o pasta.

Fave secche: Le fave secche devono essere reidratate e cotte prima dell'uso. Sono spesso utilizzate nella preparazione di zuppe, minestre, stufati, purè e ripieni. Possono anche essere macinate per ottenere farina di fave, che può essere utilizzata come addensante o per preparare dolci.

Fave surgelate o in scatola: Le fave possono essere acquistate surgelate o in scatola, offrendo una comoda opzione per l'uso in cucina. Possono essere aggiunte a vari piatti come minestre, insalate, sformati e contorni.

Proprietà e benefici delle fave:
Le fave sono anche ricche di proprietà nutritive. Sono una fonte eccellente di proteine, fibre, vitamine B e ferro. Inoltre, contengono anche antiossidanti e composti vegetali benefici per la salute.

Fonte di proteine: Le fave sono un'ottima fonte di proteine vegetali, che sono essenziali per la crescita, la riparazione e il mantenimento dei tessuti del corpo.

Fibra alimentare: Le fave sono ricche di fibra alimentare, che favorisce la digestione, aiuta a mantenere un sistema digerente sano e contribuisce a un senso di sazietà più duraturo.

Vitamine e minerali: Le fave contengono vitamine come la vitamina K, la vitamina B6, l'acido folico e i minerali come il ferro, il potassio e il magnesio, che sono importanti per varie funzioni corporee.

Antiossidanti: Le fave contengono antiossidanti come i flavonoidi e il betacarotene, che aiutano a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi e a ridurre il rischio di malattie croniche.

Benefici cardiovascolari: L'alto contenuto di fibre, unito alla presenza di potassio e altri nutrienti benefici, può contribuire a mantenere un cuore sano e a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Regolazione del glucosio nel sangue: Le fave hanno un basso indice glicemico, il che significa che rilasciano lentamente lo zucchero nel sangue, favorendo una migliore regolazione del glucosio e aiutando a prevenire picchi di zucchero nel sangue.

Tuttavia, è importante notare che le fave possono causare reazioni allergiche in alcune persone. Inoltre, possono contenere naturalmente una sostanza chiamata l-dopa, che può interferire con alcuni farmaci utilizzati per il trattamento della malattia di Parkinson.

In sintesi, le fave sono una pianta leguminosa versatile e nutriente che può essere utilizzata in molti piatti diversi. Tuttavia, è importante consumarle con moderazione e consultare un medico se si hanno allergie o si stanno assumendo farmaci.


Libri & manuali:
- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietà migliori di fava nell'orto

- Tutti i libri di orto e ortaggi, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri sulla Coltivazione degli ortaggi, su IBS.it
Alcuni libri sugli ortaggi:

Ortaggi sani e gustosi

Patate, zucche e zucchine provenienti dal Sudamerica e le carote originarie dell'Asia Minore oggi sono diventate alimenti base dei nostri piatti italiani ed europei. Preparate in svariati modi, occupano un posto di primo piano in tante pietanze prelibate oppure costituiscono un gustoso contorno. In questa guida gli autori forniscono informazioni pratiche e indicazioni dettagliate su come coltivarle al meglio nel proprio orto, come prevenire e curare le principali malattie e imparare a distinguere le diverse varietà e saperle conservare nel migliore dei modi.

L'orto in città. Aromi, ortaggi e frutta tutto l'anno

Coltivare in vaso ortaggi e piante da frutto e aromatiche può dare grandi soddisfazioni, solo che si abbia a disposizione un terrazzo o un balcone soleggiato (o in ogni caso ben illuminato). In questo volume, tutte le varietà più indicate per un rigoglioso orto in città sono elencate e descritte in modo schematico, illustrate con foto e disegni e accompagnate da numerose indicazioni sullo scelta dei vasi e del terriccio, la semina, la messa a dimora, la concimazione e la difesa da parassiti e malattie.





Achillea: Coltivazione, usi e proprietà di questa pianta medicinale


Scopri tutto sulla pianta di Achillea come coltivarla, i suoi usi in erboristeria e in medicina, e le proprietà terapeutiche per la salute. Leggi i nostri consigli su come coltivare e utilizzare al meglio questa pianta medicinale

VAI AL SITO


Ajuga: caratteristiche, coltivazione e cura della pianta erbacea perennale


Scopri tutto sulla pianta di ajuga, un erbacea perenne molto utilizzata in giardinaggio per la copertura del suolo. Leggi le sue caratteristiche, come coltivarla e prendersene cura per avere un bel tappeto erboso verde in giardino

VAI AL SITO


Guida pratica sulla coltivazione della forsythia: il fiore che annuncia l\'arrivo della primavera


La forsythia è un fiore che incanta con la sua bellezza e il suo colore vivace, segnando l'arrivo della primavera con i suoi fiori gialli brillanti. Se sei un appassionato di giardinaggio e desideri aggiungere un tocco di primavera al tuo spazio verde, coltivare la forsythia potrebbe essere la scelta perfetta.

VAI AL SITO


Aglio sempre fresco tutto l\'anno: come coltivarlo in casa, tutti i passaggi


L'aglio è un ingrediente versatile e salutare che viene utilizzato in molte ricette tradizionali. Ma cosa succede se desideri avere aglio fresco tutto l'anno senza doverlo acquistare costantemente? La soluzione è semplice: coltivarlo in casa!

VAI AL SITO


I 7 frutti che migliorano la pelle del viso, donandole luminosità, morbidezza e chiarezza


La cura della pelle è un aspetto fondamentale per mantenere un aspetto giovane e sano. Oltre ai prodotti cosmetici tradizionali, la natura ci offre una vasta gamma di ingredienti naturali che possono migliorare la salute e l'aspetto della nostra pelle.

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram