Voi siete qui: Home > erbe > coltivare cumino







Le erbe dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Coltivare il Cumino con Successo: Guida Completa alla Produzione di Aromi Intensi nel Tuo Giardino


Cumino


Cumino - Il Cumino e' un'ombrellifera, quindi e' facile confonderlo con le altre piante della stessa famiglia, specie con la carota selvatica, da cui comunque differisce per l'odore.

Il Cumino e' una spezia molto conosciuta e impiegata, gli Orientali fin dai tempi piu' antichi usano il Cumino per la preparazione del curry.

Introduzione al cumino: storia, origine e diffusione
Il cumino è una spezia dalle mille proprietà, utilizzata fin dall'antichità per le sue qualità culinarie e medicinali.

Storia e origine
Le origini del cumino sono antiche e incerte. Si ritiene che sia originario dell'Asia Minore, da dove si diffuse in tutto il mondo mediterraneo e in Asia.
I primi riferimenti al cumino risalgono al 3000 a.C., in Mesopotamia. Gli antichi Egizi lo usavano per mummificare i defunti e per aromatizzare le bevande e i cibi.
Nel mondo greco-romano, il cumino era considerato una spezia afrodisiaca e veniva utilizzato anche per scopi medicinali.
Nel Medioevo, il cumino si diffuse in Europa e in Africa. Nel mondo islamico, è ancora oggi una delle spezie più utilizzate.

Diffusione
Il cumino è oggi coltivato in tutto il mondo, ma i principali produttori sono India, Iran, Turchia, Egitto e Cina.
In Italia, il cumino è coltivato principalmente in Sicilia, Puglia e Lazio.

Caratteristiche
Il cumino è una pianta erbacea annuale, alta da 30 a 60 cm. I fiori sono piccoli e gialli e il frutto è una capsula contenente due semi.
I semi di cumino sono di colore marrone scuro e hanno un sapore aromatico, leggermente piccante.

Usi de Cumino
Il cumino è una spezia versatile che può essere utilizzata in cucina, in erboristeria e in cosmetica.
In cucina: Il cumino è utilizzato in tutto il mondo per aromatizzare una vasta gamma di piatti, tra cui zuppe, salse, insalate, carni, pesce e verdure. è un ingrediente fondamentale della cucina mediterranea, asiatica e mediorientale.
In erboristeria: Il cumino ha proprietà digestive, antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti.
è utilizzato per trattare problemi di digestione, come gonfiore, nausea e vomito.
è anche un efficace rimedio naturale per combattere raffreddore e tosse.
In cosmetica: Il cumino è utilizzato in alcuni prodotti cosmetici, come saponi, shampoo e creme.
Ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre l'acne e altri problemi della pelle.

Controindicazioni: Il cumino è generalmente sicuro per la maggior parte delle persone. Tuttavia, in alcuni casi può causare effetti collaterali, come nausea, vomito e diarrea.



Cumino pianta



Caratteristiche botaniche del cumino
Il cumino (Cuminum cyminum) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Apiaceae.
Caratteristiche morfologiche: Il cumino ha un fusto eretto, alto da 30 a 60 cm, con ramificazioni alla base. Le foglie sono pennatosette, con segmenti lineari-lanceolati. I fiori sono piccoli, bianchi o rosa, riuniti in ombrelle. Il frutto è un achenio laterale ovoidale-fusiforme, lungo 4-5 mm, contenente un singolo seme.
Distribuzione e habitat: Il cumino è originario dell'Asia Minore, ma è oggi coltivato in tutto il mondo, in particolare in India, Iran, Turchia, Egitto e Cina. In Italia, il cumino è coltivato principalmente in Sicilia, Puglia e Lazio.
Coltivazione: Il cumino si coltiva in terreni leggeri e ben drenati, con una buona esposizione alla luce solare. La semina avviene in primavera, a una profondità di circa 1 cm. La raccolta avviene in estate, quando i frutti sono maturi.

Proprietà e benefici del cumino per la salute
Il cumino è una spezia dalle mille proprietà, che viene utilizzata da secoli per le sue qualità culinarie e medicinali.
Proprietà nutrizionali I semi di cumino sono una buona fonte di fibre, proteine, ferro, magnesio, calcio e potassio. Sono anche una buona fonte di antiossidanti, che aiutano a proteggere le cellule dai danni.
Proprietà medicinali Il cumino ha proprietà digestive, antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti.
Proprietà digestive I semi di cumino aiutano a migliorare la digestione, stimolando la produzione di succhi gastrici e favorendo la peristalsi intestinale. Sono utili per alleviare i sintomi di gonfiore, nausea e vomito.
Proprietà antinfiammatorie I semi di cumino hanno proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre l'infiammazione in tutto il corpo. Sono utili per trattare condizioni infiammatorie, come l'artrite, l'asma e la colite ulcerosa.
Proprietà antibatteriche I semi di cumino hanno proprietà antibatteriche che possono aiutare a combattere le infezioni batteriche. Sono utili per trattare infezioni del tratto respiratorio, come raffreddore e tosse, e infezioni della pelle, come l'acne.
Proprietà antiossidanti I semi di cumino sono una buona fonte di antiossidanti, che aiutano a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi. I radicali liberi sono molecole instabili che possono danneggiare le cellule e contribuire allo sviluppo di malattie croniche, come il cancro e le malattie cardiache.
In cucina I semi di cumino sono una spezia versatile che può essere utilizzata in una vasta gamma di piatti, tra cui zuppe, salse, insalate, carni, pesce e verdure. Sono un ingrediente fondamentale della cucina mediterranea, asiatica e mediorientale.
In erboristeria I semi di cumino possono essere utilizzati per preparare tisane e decotti.



Cumino erba



Coltivazione e cura del cumino
Il cumino è una pianta erbacea annuale che si coltiva in terreni leggeri e ben drenati, con una buona esposizione alla luce solare.
La semina avviene in primavera, a una profondità di circa 1 cm. La distanza tra le file deve essere di circa 40 cm e la distanza tra le piante sulla fila deve essere di circa 20 cm. La germinazione avviene in circa 7-10 giorni.
La pianta necessita di irrigazioni regolari, soprattutto durante i mesi più caldi. Il cumino è una pianta resistente alle malattie e ai parassiti, ma può essere attaccata da afidi e mosche bianche.

La cura del cumino è semplice e consiste in:
- Irrigazione regolare, soprattutto durante i mesi più caldi.
- Eliminazione delle erbacce infestanti.
- Controllo dei parassiti e delle malattie.
La raccolta avviene in estate, quando i frutti sono maturi. I frutti vengono raccolti quando hanno un colore marrone scuro. I semi vengono poi essiccati al sole o in forno. I semi di cumino possono essere conservati in un luogo fresco e asciutto per un massimo di un anno.

Consigli
Per una buona produzione di semi, è importante scegliere un terreno fertile e ben drenato.
è inoltre importante irrigare regolarmente la pianta, soprattutto durante i mesi più caldi.
La raccolta dei frutti deve essere effettuata quando sono completamente maturi, ovvero quando hanno un colore marrone scuro.
I semi di cumino possono essere conservati in un luogo fresco e asciutto per un massimo di un anno.

Raccolta, essiccazione e conservazione del cumino
Il cumino è una spezia popolare utilizzata in molte cucine in tutto il mondo. La raccolta del cumino avviene quando le piante raggiungono la maturità e i semi iniziano a diventare marroni. I semi vengono quindi raccolti manualmente o con macchine apposite.

Dopo la raccolta, i semi di cumino vengono essiccati per preservarne la freschezza e il sapore. I semi possono essere essiccati all'aria aperta o in essiccatori speciali a bassa temperatura per evitare di danneggiare il sapore e le proprietà nutritive.

Una volta essiccati, i semi di cumino vengono conservati in contenitori ermetici, al riparo dalla luce e dall'umidità, per preservarne la freschezza il più a lungo possibile. è importante conservare il cumino in un luogo fresco e buio per evitare che si deteriori.

Quando si utilizza il cumino, è meglio macinarlo appena prima dell'uso per garantire il massimo sapore. I semi di cumino possono essere macinati con un macinino apposito o con un mortaio e pestello.

Links su Cumino:



- I consigli del giardiniere:
Coltivare le varietà migliori di cumino nell'orto giardino.



Rimedi naturali:
Tutti i Prodotti Naturali che contengono cumino su:
- Amazon


- I migliori libri su Erbe Medicinali e Aromatiche su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri e manuali sulle Erbe, su IBS.it
Alcuni libri sulle erbe:

I Profumi del Giardino

II profumo è stato usato nell'antichità come mezzo per entrare in contatto con gli dei, successivamente è diventato simbolo di aristocratica eleganza e strumento di seduzione. Il libro ripercorre il ruolo dei fiori e degli altri elementi vegetali nella creazione dei profumi. I più celebri profumi a base di fiori. Come nasce un profumo. I più famosi maestri profumieri. Aromaterapia e profumoterapia.

Ortaggi ed erbe aromatiche

Tutta l'esperienza, la competenza e l'autorevolezza della Royal Horticultural Society in un volume dedicato ai sempre più numerosi appassionati di orticultura. Con l'ausilio di fotografie e di chiari disegni a colori, tutti i segreti degli esperti per coltivare con successo oltre 500 specie tra piante, arbusti, ortaggi ed erbe aromatiche, con tanti suggerimenti utili per risparmiare tempo, denaro e fatica.







Prenota il tuo viaggio a Dubai con lol.travel


A Dubai non trovi solo l'acqua cristallina, le lunghe spiagge dorate ed i club esclusivi. Scopri i tanti appuntamenti dedicati all'Arte che si tengono qui ogni anno e vivi un'esperienza davvero indimenticabile!


Utilizza il codice LOLDUBAI2024 per ottenere uno sconto del 10% sulla prenotazione del tuo hotel a Dubai!

VAI AL SITO


15%** di sconto extra ❄️ Saldi di fine stagione: nuove offerte


Marchi prestigiosi a prezzi imbattibili Sconti esclusivi fino al 75 dal prezzo originale

VAI AL SITO


35% di sconto quando compri 2 prodotti


Applica a carrello il codice GRAB35 e ricevi il 35% di sconto sull'acquisto di due prodotti Bondi Sands


Codice voucher: GRAB35


Termina il: 29/02/24

VAI AL SITO


30% di sconto su una selezione di prodotti


Applica a carrello il codice FANTASTICLF e ricevi fino al 30% di sconto su una selezione di prodotti


Codice voucher: FANTASTICLF


Termina: il 20/02/24

VAI AL SITO


Cosa piantare a febbraio


Il freddo è ancora intenso e limita i lavori in giardino tuttavia, man mano che le giornate si allungano e la natura piano piano si risveglia, con il sole che inizia a fare capolino nella seconda metà del mese, possiamo preparare qualche piccola semina al coperto, specie nelle zone più a sud

VAI AL SITO


- Vedi tutte le News
- Iscriviti al canale Telegram