ortoegiardino, giardinaggio Home Page    Blog Offerte    Shop    Vetrina


Voi siete qui: Home > erbe > dalla d alla o


melissa
Conoscere le erbe: dalla d alla o







Le erbe dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z






Equiseto

Equiseto (Equisetum arvense) o coda cavallina - appartiene alla famiglia delle equisetacee. E' una pianta erbacea perenne; il rizoma e' strisciante, con fusti sterili e cilindrici, esili, striati, di colore verde scuro, con foglie squamose saldate al fusto come un collare. I fusti fertili sono semplici, biancastri, nodosi e alla sommita' portano gli sporangi, formanti una spiga conica, color giallo ocra. Alla caduta delle spore lo strobilo scompare e il fusto fertile diviene simile a quello sterile. Predilige i terreni incolti e umidi.



... vedi scheda completa su equiseto



Erba cipollina

Erba cipollina (Allium schoenoprasum) - e' una pianta perenne originaria delle zone temperato-fredde dell'emisfero settentrionale.
In Italia e' presente al nord nei prati umidi e torbosi, dalla collina all'alta montagna. E' soprattutto coltivata negli orti e nei giardini.

I suoi fiori, di color lilla, compaiono da giugno ad agosto e sono visitati da molte api. Si puo' coltivare facilmente nell'orto, in giardino o mantenere in vaso sul davanzale o in terrazza. Si propaga da seme o per divisione di vecchi cespi.
L’erba cipollina ha proprieta' antisettiche, emollienti, aromatizzanti, ipoglicemizzanti (riduce la glicemia), diuretiche.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su erba cipollina



Erisimo

Erisimo - pianta erbacea annuale originaria dell'Europa. Cresce nei terreni incolti, vicino alle zone abitate e nei prati delle regioni montuose a media altitudine.

I principi attivi sono contenuti nelle sommita' fiorite che si raccolgono in estate. Si lasciano seccare all'ombra e si mantengono in un contenitore chiuso, in un luogo asciutto e al riparo dal sole.

... vedi scheda completa su erisimo



Escolzia

Escolzia (Eschscholtzia californica) o papavero della California - E' una pianta di piccola taglia ma dal grande contenuto: contienesostanze ideali per conciliare il riposo.
Ha fiori vistosi di un intenso arancione, appartiene alla famiglia delle papaveracee. I fiori hanno la particolarita' di chiudersi quando la temperatura si abbassa o il cielo si fa nuvoloso.
Cresce bene anche nei terreni in pendenza, in posizione soleggiata. Utile per bordure e per abbellire balconi.

... vedi scheda completa su escolzia



Estragone

Estragone o dragoncello - Denominazione comune di una pianta erbacea perenne, aromatica e amara, appartenente alla famiglia delle Composite e originaria della Siberia e delle regioni intorno al mar Caspio.

Raggiunge l'altezza di circa 60 cm, ha fiori piccoli e verdognoli, riuniti in infiorescenze panicolate, e viene coltivata nell'Europa occidentale per i suoi usi culinari: le parti verdi della pianta vengono, infatti, utilizzate per aromatizzare insalate, verdure sottaceto, aceto e senape.

... vedi scheda completa su estragone



Ginepro

Ginepro - specie di conifere arbustive e arboree sempreverdi appartenenti alla famiglia delle Cupressacee (vedi Cipresso). Producono frutti in forma di bacca, di colore rosso scuro o violaceo bluastro, nei quali sono contenuti i semi. In Europa le sue bacche vengono utilizzate nella produzione del gin.

Classificazione scientifica: Le varie specie di ginepro appartengono al genere Juniperus della famiglia delle Cupressacee.

... vedi scheda completa su ginepro



gramigna

Gramigna - Appartenente alla stessa famiglia del frumento. sviluppa enormi radici in tutte le direzioni, e sono proprio questi rizomi che contengono la maggior quantita' di poteri medicinali. Proprieta' : diuretica, depurativa, emolliente.

... vedi scheda completa su gramigna



Iperico

Iperico - nome scientifico: Hypericum perforatum. appartiene alla famiglia delle Guttiferae. Pianta perenne, resistente al gelo, dal fusto rossastro, cresce in grandi macchie di colore giallo oro, i fiori appena sbocciati che durano un giorno, e rossiccio dato dai fiori appassiti che s'infeltriscono assumendo una colorazione ruggine.

Predilige i terreni soleggiati o in leggera penombra, i campi incolti o abbandonati, i margini delle strade e viottoli di campagna, i boschi radi e cresce fino a 1600 m.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su iperico



Lavanda

Lavanda - Denominazione comune di alcune specie di piante erbacee e arbustive molto profumate, appartenenti alla stessa famiglia della menta. Le lavande sono originarie del continente euroasiatico e sono caratterizzate da piccoli fiori violacei, riuniti in verticilli che si sovrappongono lungo il fusto fino a formare una spighetta apicale.

Ogni fiore e' costituito da un calice tubulare con 5 denti, una corolla composta da cinque petali (ovvero da due grandi labbra e da tre petali piu' ridotti), quattro stami e un solo pistillo. La lavanda propriamente detta e' una specie spontanea originaria del bacino del Mediterraneo; ha foglie sottili, coperte da una lanuggine grigia, e minuscoli fiori lilla contenenti il noto olio essenziale utilizzato nella produzione di profumi e aceti aromatici.

Viene ampiamente coltivata a scopo ornamentale in orti e giardini; con i fiori essiccati vengono spesso confezionati piccoli sacchetti utilizzati per profumare gli abiti o la biancheria.



Libri & manuali:



... vedi scheda completa su lavanda



Maggiorana

Maggiorana - Pianta (Origanum majorana) della famiglia Labiate originaria dell'Asia occidentale.
E' un'erbacea perenne alta ca. 20 cm con foglie piccole, ovali, tomentose, e fiori bianchi o porporini in spighette globose. Non cresce spontaneamente in Italia ed e' difficile da coltivare nei luoghi diversi da quelli di origine. Le foglie sono ovali e di colore biancastro, i fiori hanno colore bianco o leggermente rosato.

Si usa come aromatizzante; dalle cime fiorite si ottiene anche un olio essenziale utilizzato in profumeria e in farmacia.
In cucina la maggiorana trova spazio in tutti i piatti in cui e' necessario un sapore deciso ma dolce, come la pizza, molti piatti della tradizione ligure, i ripieni per le carni.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su maggiorana



Malva

Malva - pianta erbacea che fiorisce spontaneamente da giugno a settembre nei terreni incolti, Essa presenta fiori a cinque petali, di colore bianco o rosa, a forma di calice incavato; le sue foglie sono larghe e segmentate.

Pianta delicata, indicata per chiunque, dagli adulti ai bambini, essa contiene mucillagini utili contro gli stati infiammatori delle mucose, contro la stitichezza e per assorbire le tossine;



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su malva



Melissa

Melissa - Pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Labiate (Menta). Con il fusto e le foglie della melissa si possono preparare infusi lievemente aromatici.

Classificazione scientifica: il suo nome scientifico e' Melissa officinalis.

... vedi scheda completa su melissa



menta

Menta - Pianta molto utilizzata in erboristeria, come antispasmodico o semplicemente come digestivo, come rinfrescante e dissetante, ma anche contro le punture di insetto diluendo alcune gocce di essenza di menta con olio di mandorle, mentre l'infuso e' consigliato a chi soffre di mal d'auto o mal di mare.
Plinio ne raccomandava l'uso come analgesico.



Libri & manuali:




... vedi scheda completa su menta



Origano

Origano - Pianta erbacea perenne, appartenente alla famiglia delle Labiate (Vedi Menta) e originaria del continente euroasiatico. Spontaneo in Italia, viene coltivato per le foglie aromatiche, che vengono utilizzate in cucina, fresche o essiccate, per condire e insaporire pietanze.

I fiori, riuniti in glomeruli, sono formati ciascuno da un calice a cinque punte, una corolla a due labbra, 2-4 stami e un solo pistillo. Il frutto e' costituito da un achenio. Allo stesso genere appartiene anche la maggiorana, una pianta perenne, coltivata come annuale nelle regioni fredde, che condivide gran parte delle caratteristiche descritte a proposito dell'origano.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su origano



Ortica

Ortica - Denominazione comune di alcune piante fiorifere, appartenenti alla famiglia delle Urticacee. Il fusto e le foglie sono dotati di peli contenenti una sostanza urticante che, a contatto con la pelle, produce una sensazione di bruciore di durata variabile.

La puntura delle ortiche comuni dura solo qualche minuto, mentre quella delle specie australiane produce reazioni molto piu' gravi, che in alcuni casi possono provocare anche la morte. La famiglia delle Urticacee appartiene all'ordine Urticali, distribuito in prevalenza nelle regioni tropicali e con qualche specie anche nelle zone temperate. I fiori sono in genere unisessuali (maschili o femminili), piccoli e senza petali. L'impollinazione e' di tipo anemofilo e ogni fiore femminile produce un solo seme.

Classificazione scientifica: L'ortica comune viene classificata come Urtica dioica nella famiglia delle Urticacee, dell'ordine delle Urticali.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su ortica



I consigli del giardiniere:
Per avere erbe aromatiche coltivate in casa, sfoglia il catalogo Amazon e scegli, fra quelle in vendita online, le tue preferite.



- I migliori libri su Erbe Medicinali e Aromatiche, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri sulle erbe su IBS.it