ortoegiardino, giardinaggio Home Page    Blog Offerte    Shop    Vetrina


Voi siete qui: Home > erbe > dalla c alla c


melissa
Conoscere le erbe: dalla c alla c







Le erbe dalla A alla Z:
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z






Calendula

Calendula - Nome comune di un genere di piante erbacee ornamentali, annuali e perenni. Sono diffuse in tutta l'area mediterranea e prediligono le zone coltivate, ghiaiose o erbose.

I fiori sono capolini del diametro di circa 5 cm, di colore giallo zafferano, giallo-aranciato e arancio carico; le foglie sono alterne e possono raggiungere la lunghezza di 15cm. Una specie affine e' il tagete, che puo' crescere fino a piu' di mezzo metro ed e' assai nota come pianta officinale per le sue proprieta' lenitive e antinfiammatorie. Vedi Composite.

Classificazione scientifica: Il genere Calendula appartiene alla famiglia delle Composite e la specie maggiormente rappresentativa e' la Calendula officinalis, usata in medicina come stimolante.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su calendula



Camomilla

Camomilla - Pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Composite. I fiori della camomilla, che sono costituiti da un capolino giallo centrale circondato da una corona di raggi bianchi e ligulati, sono utilizzati per preparare tisane calmanti e per ricavare un olio impiegato dall'industria cosmetica e farmaceutica.

Usi molto simili vengono fatti anche con la camomilla romana, che, insieme a una varieta' tintoria, appartiene al genere Anthemis.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su camomilla



Capsella

Capsella - Famiglia Cruciferae pianta annua o biennale che puo' raggiungere i 50 cm di altezza , con foglie solo basali disposte in una rosetta, lanceolate.

I fiori, molto piccoli , sono bianchi disposti in infiorescenze allungate su fusti molto sottili ed eretti. I frutti sono triangolari o cuoriformi, verdi. E' diffusa in tutta Europa e quasi in tutto il mondo, si trova comunemente ai margini delle strade nei campi coltivati nella pianura fino alla montagna.



... vedi scheda completa su capsella



Cappero

Cappero - ll genere Capparis comprende piu' di 200 specie di piante suffrutticose distribuite nelle regioni temperato calde, tropicali e subtropicali, di tutti i continenti.

E' una pianta folta con foglie tondeggianti munite di stipole spinose. I fiori, bianchi con numerosi stami viola, sbocciano in estate, portati da corti piccioli attaccati all'ascella delle foglie.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su cappero



Cardamomo

Il cardamomo Elettari e' una delle spezie piu' antiche, i suoi semi erano utilizzati in India prima dell'era cristiana. I Romani e i Greci utilizzavano la pianta per aromatizzare i cibi e come ingrediente di profumi.

Oggi i semi di cardamomo vengono impiegati per le marinate, per i liquori, il vino e i sottaceti. Questa pianta e' afrodisiaca, digestiva, espettorante e tonica..



... vedi scheda completa su cardamomo



Cartamo

Cartamo - (Carthamus tinctorius), Famiglia delle composite. Conosciuto come falso zafferano, zafferano bastardo o zafferanone. Originario dell'Africa, cresce bene anche da noi e viene coltivato al posto del vero zafferano in quanto molto piu' facile da coltivare e da riprodurre. Si coltiva come annuale con semina a primavera in file distanti 35-40 cm, in posizione ben soleggiata.

I fiori hanno spiccate proprieta' coloranti (tinctorius significa appunto colorante) e si utilizzano in cucina come surrogato del vero zafferano e non di rado vengono commercializzati al suo posto (si tratta appunto di una sofisticazione) in quanto molto piu' economici, ma risultano di minore pregio perche' il colore e' meno intenso e soprattutto sono meno aromatici.

I fiori si raccolgono scalarmente nel corso dell'estate scegliendo man mano quelli un po' appassiti che risultano di un colore piu' scuro. Si raccolgono i caratteristici ciuffetti di petali che poi si fanno seccare all'ombra.

... vedi scheda completa su cartamo



Centella

Centella - Pianta erbacea perenne, spontanea nei luoghi umidi dei paesi tropicali e subtropicali Le foglie, orbicolari o reniformi, sono di colore grigio-verde, lungamente picciolate. Il nome centella sembra derivare dal verbo centellinare con riferimento al fatto che la pianta continuamente sorseggia l'acqua delle zone palustri in cui vive.

... vedi scheda completa su centella



Cerfoglio

Cerfoglio - E' una pianta che cresce spontanea nei boschi e nei prati, ma occorre molta sicurezza per poterla raccogliere. Non manca mai negli orti, ma puo' essere coltivata anche in vaso, perche' il suo sapore e il suo profumo delicato sono molto graditi.

Proprieta' Depurative, diuretiche, stomachiche, antisettiche respiratorie ed e' buon medicamento in caso di: scorbuto (contiene vitamina A C), gotta, reumatismo, edemi, idropisia, laringite, dermatosi, affezioni oculari.



... vedi scheda completa su cerfoglio



Cicoria

Cicoria - La radice di cicoria e' conosciuta per le sue funzioni amaro toniche, lassative, ipoglicemizzanti e diuretiche. La sostanza amara contenuta in essa, a cui si ascrivono la maggior parte degli effetti terapeutici e' verosimilmente composta da levulosio, inulina e aldeide protocatechica.

Gia' nel 1939 alcuni Autori misero in evidenza le proprieta' ipoglicemizzanti della radice ed e' stato osservato che essa e' capace di contenere entro certi limiti la iperglicemia, determinata dagli amidi e dagli zuccheri nella dieta. La cicoria e' dotata inoltre di una chiara e spiccata attivita' antitiroidea.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su cicoria



Cineraria

Cineraria - (Senecio cruentus) specie semirustica, perenne, che cresce allo stato spontaneo nelle isole Canarie. Si tratta di una pianta che puo' essere mantenuta sia in appartamento, sia in terrazzo; puo' essere coltivata all'aperto, come pianta da aiuole. Puo' crescere fino a 45 cm di altezza e ha foglie ovate, con margini dentati, di colore piu' o meno scuro.

I fiori sono capolini, di vari colori, che sbocciano tra dicembre e giugno. Le piante coltivate in luogo riparato fioriscono in inverno o in primavera, mentre quelle mantenute all'esterno, fioriscono in estate. Desidera una posizione ben illuminata, ma a riparo dal sole diretto.

E' necessario innaffiare la cineraria abbondantemente, ma senza esagerare poiche' si potrebbe provocare il marciume radicale. La pianta deve essere munita di un sottovaso ampio contenente ciottoli bagnati. Per ottenere una pianta bella e vigorosa, e' possibile effettuare fertilizzazioni, ogni dieci giorni, con un concime liquido.

Links su Cineraria:

... vedi scheda completa su cineraria



Coriandolo

Coriandolo - ha fusto eretto, ramoso, striato. Le foglie basali sono lungamente picciolate e possono essere intere o spartite in 3 foglioline dentate. Le foglie superiori sono bi-tripennatosette. I fiori sono di color bianco o rosato, raccolti in ombrelle.

La fioritura avviene in primavera-estate. Il frutto e' composto da due acheni uniti a formare una piccola sfera. La pianta puo' superare il mezzo metro d'altezza.



Libri & manuali:


... vedi scheda completa su coriandolo



Crescione

Crescione - (Nome volgare del Nasturtium o Nasturzio). E' una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Crocifere. Il fusto e' privo di peluria. Le foglie sono composte 5-7 foglioline ovali o tonde, di cui la terminale e' la piu' grossa.

I fiori sono piccoli, bianchi, a quattro petali. Il frutto e' secco con tanti semini giallo-rossicci che germinano i pochissimi giorni. Cresce spontaneo in tutta Italia, lungo i corsi d'acqua o addirittura in acque ferme o poco correnti purche' fresche e limpide.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su crescione



Cumino

Cumino - Il Cumino e' un'ombrellifera, quindi e' facile confonderlo con le altre piante della stessa famiglia, specie con la carota selvatica, da cui comunque differisce per l'odore.

Il Cumino e' una spezia molto conosciuta e impiegata, gli Orientali fin dai tempi piu' antichi usano il Cumino per la preparazione del curry.

... vedi scheda completa su cumino



Curcuma

Curcuma - genere di piante della famiglia delle Zingiberacee; erbacee rizomatose, ornamentali, dell'Asia tropicale e dell'Australia. Dal rizoma di Curcuma longa si ottengono il noto condimento curry e la curcumina, sostanza colorante usata come indicatore (cartine alla curcuma) per la ricerca di acido borico, borati, berillio ecc.



Libri & manuali:

... vedi scheda completa su curcuma



I consigli del giardiniere:
Per avere erbe aromatiche coltivate in casa, sfoglia il catalogo Amazon e scegli, fra quelle in vendita online, le tue preferite.



- I migliori libri su Erbe Medicinali e Aromatiche, su Amazon.it
(Sconti reali fino al 50% e spedizione Gratis!)

- Libri sulle erbe su IBS.it